Archivio mensile 10 Marzo 2022

DiAriana

Chirurgia plastica: ecco perché oggi è più sicura

Le ragioni che spingono una persona a sottoporsi a un intervento di chirurgia plastica possono essere molto diverse. Quando si corregge un difetto fisico, un’imperfezione o un’asimmetria del corpo, non è solo per donare al proprio fisico una nuova forma, ma spesso per rispondere a un bisogno più profondo, che ha a che fare con il proprio benessere psicologico.

In ogni caso, è meglio affidarsi a professionisti qualificati e a cliniche di alta reputazione, che utilizzano protocolli e materiali di ultima generazione. Grazie agli avanzamenti della ricerca, le protesi per il seno e i glutei, così come le tecniche per la rinoplastica o per il lifting, sono oggi molto più sicure e garantiscono risultati soddisfacenti.

Protesi e ricerca scientifica

Qual è il segreto per ottenere un seno tonico e naturale con un intervento di chirurgia? Oltre alla bravura del chirurgo, la qualità delle protesi gioca un ruolo fondamentale. Ad esempio, l’azienda Motiva, leader di settore da moltissimi anni, ha messo a punto una gamma di protesi in silicone realizzate secondo i più alti standard. Si può scegliere tra quelle rotonde, a goccia o anatomiche, in modo da raggiungere un risultato d’insieme che sia quanto più armonico possibile.

Grazie alle protesi di Motiva, che sono completamente anallergiche, anche le pazienti oncologiche potranno avvalersi di un intervento di ricostruzione, riducendo al minimo i rischi di rigetto. Non solo protesi per il seno: Motiva produce anche protesi per i glutei, che vengono realizzate per aumentare e valorizzare i muscoli del sedere.

L’importanza della visita specialistica

Grazie alla tecnologia 3D, è possibile simulare il risultato dell’intervento a partire da fotografie dei pazienti, i quali potranno così constatare in modo realistico come il loro corpo cambierà dopo l’operazione. In questa fase, per soddisfare al meglio i propri desideri, è importante seguire i consigli del chirurgo a cui ci si affida.

Gli interventi più richiesti

Se la mastoplastica rimane saldamente in vetta alla classifica delle operazioni più richieste, sul podio troviamo anche la liposuzione dell’addome e la rinoplastica; un décolleté tonico e giovanile è comunque in cima ai desideri delle donne. Per riequilibrare la figura, anche la liposuzione della zona addominale risulta sempre più diffusa; si tratta di un’operazione che viene effettuata per ridurre il grasso in eccesso che si accumula in seguito a un’alimentazione sbagliata o a problemi di metabolismo.

Il decorso post operatorio

A seconda dell’intervento, la degenza può durare solo alcune ore (come nel caso della mastoplastica) o una o due notti, soprattutto per gli interventi per cui occorre sottoporsi ad anestesia generale. Per evitare complicazioni e poter godere il prima possibile dei risultati, bisognerà attenersi alle indicazioni del medico, prevedendo in ogni caso un periodo di necessario riposo.

Le visite di controllo

Dopo un lasso di tempo che viene concordato con lo specialista, si effettuano una o più visite di controllo. Anche in questo caso, il progresso tecnologico può essere di grande aiuto: le protesi di Motiva, infatti, sono dotate di una tecnologia che permette di rilevare la loro posizione e le caratteristiche della protesi stessa attraverso uno scanner.